Lezioni Di Napoletano

|
Qualche settimana fà, mentre si chiacchierava tra amici, finimmo per discutere sulla potenza espressiva di alcuni termini e verbi partenopei, capaci di riassumere con un'unica parola dei concetti alquanto articolati.
Tra queste c'è il verbo "sperciare" che, volendolo spiegare a parole, si potrebbe dire che indica " l'impossibilità di un qualunque artefatto di trattenere, od opporre resistenza, ad un qualunque liquido che lo attraversa ".
Detta così potrebbe sembrare molto più difficile da capire di quanto in realtà non lo sia, quindi, con l'ausilio di un breve filmato (vedi sotto) cercherò di dare l'idea di quanto ho appena scritto.


P.S.
Correzioni o precisazioni in merito a questo verbo sono bene accette

8 commenti:

Lelly ha detto...

Questo pilastro spercia acqua da tutte le parti!!! :-D

Colleg8 ha detto...

@lelly: brava! Vedo che hai fatto già tuo l'uso di sperciare. LOL

fauchone ha detto...

ultimamente spercio rafferddore... spettacolo alquanto inquietante... :D

Anonimo ha detto...

si può dire sperciare di mazzate?

sb@rbaro

Colleg8 ha detto...

@sb@rbaro: no, però puoi dire che una persona spercia sangue dopo che ha preso le mazzate. LOL

Cirrosi ha detto...

Mi sono sperciato sotto! O.o

Anonimo ha detto...

Io l'ho sempre utilizzato anxhe per i bambini quando la pipì spercia dai pannolini!
Saluti da Ischia!

Anonimo ha detto...

io l'ho sempre usato per dire che un omprello è bucato:
"stu 'mbrell spercia"